Come finirà The Walking Dead? Ce lo dice Merle Dixon!

Prima che iniziasse la settima stagione di The Walking Dead, la domanda più comune tra i fan della serie era “chi è stato ucciso da Negan?”. Ora che, purtroppo per gli amati Glenn e Abraham, la risposta a questo interrogativo è stata svelata, il quesito che attanaglia le menti degli appassionati di una delle serie TV di maggior successo è tornato ad essere “come finirà The Walking Dead?”

Partendo dal presupposto che l’episodio 7×01 coincida con il fumetto numero #100, l’episodio 7×08 coincida con alcuni avvenimenti dei fumetti #112 e #113 e che la versione cartacea abbia superato i 161 numeri, possiamo stare tranquilli perché ci sarà pane per ancora diverse stagioni. La conferma arriva inoltre dal produttore esecutivo della serie – nonché scrittore dei fumetti – Robert Kirkman:

Le storie di The Walking Dead andranno avanti per moooooolto molto tempo, non è ancora giunta la sua ora.

Ma se dovesse arrivare quel (spero lontanissimo) momento in cui bisognerà trovare una conclusione alla Serie TV, cosa si inventeranno? Un’idea la dà Michael Rooker, meglio conosciuto come Merle Dixon, al Walker Stalker con:

Binari del treno che vanno verso l’infinito, sole sullo sfondo. Un uomo entra in scena camminando lungo i binari mentre il sole tramonta. Lo vediamo di spalle ma capiamo che è Carl cresciuto, ormai è un uomo agli occhi dello spettatore. Tramite la sua voce capiamo che tutto ciò che abbiamo visto finora erano solo dei flashback della sua vita passata. Sono tutti morti e lui è l’unico soppravvissuto: ecco come finisce The Walking Dead.

Voi cosa ne pensate? A me non dispiacerebbe una cosa simile, almeno non è il solito “Rick si sveglia dal coma e si accorge di aver sognato tutto”!

Rispondi