Greg Nicotero: “Neanche gli attori sanno chi è morto”

Lunedì abbiamo vissuto uno dei finali più shockanti e contestati di 6 lunghe stagioni di The Walking Dead.

Ha finalmente fatto il suo ingresso in scena il personaggio più atteso dai lettori dei fumetti, e non solo, il brutale Negan che ha fin da subito voluto imporre la sua supremazia sul gruppo, riuscendo addirittura a far inginocchiare Rick.

Un momento cruciale che ci ha tenuti fino alla fine col fiato sospeso in un crescendo di suspense e colpi di scena, culminati con l’agghiacciante uccisione di uno dei sopravvissuti a colpi di mazza ferrata, la fidata Lucille.

In merito a questa scena ha voluto dire la sua l’executive producer della serie Greg Nicotero, che ha le idee ben chiare in testa.

“Siamo davvero in pochi a sapere chi sia il predestinato a morte certa. Non l’ho rivelato a nessuno, nemmeno a mia mamma.”

Se non ne è conoscenza la mamma di Nicotero, perché dovrebbero saperlo Andrew Lincon e compagni?

A sentire lui, meglio lasciarli nel buio più totale: “Erano tutti esaltati e terrorizzati allo stesso tempo e più volte mi hanno chiesto chi sarebbe morto. Non ho mai risposto“.

L’executive producer ha inoltre rivelato che The Walking Dead nella stagione 7 prenderà una direzione tutta nuova e Negan sarà il punto da cui ripartire.

L’attesa è ancora lunga, è vero, ma già dal mese di maggio inizieranno le riprese dei nuovi episodi. Questo vuol dire solo una cosa: spunteranno fuori succulente news dal set!

Tenete gli occhi e le orecchie aperte perché manca poco meno di un mese.

[via]

Rispondi