Recensione Degrado The Walking Dead 7×10

Ogni mattina, al Regno, Re Ezekiel si sveglia e sa che dovrà guidare più veloce dei Salvatori per giungere per primo al punto di incontro per la consegna di provviste. Ogni mattina, al Regno, Benjamin si sveglia e sa che dovrà smanettare la sua mazza per avvicinarsi alla bravura di Morgan. Ogni mattina, al Regno, Jerry si sveglia e sa che dovrà correre per poter prendere i posti migliori al buffet mattutino. Ogni mattina, al Regno, Richard si sveglia e sa che dovrà inventarsi qualcosa di nuovo per passare da sosia del Governatore a imbecille cosmico con disturbi autolesionistici. Ogni mattina, al Regno, Daryl si sveglia e sa che dovrà lavarsi i capelli, ma non lo fa, perché altrimenti di cosa parlerei io?

Della puntata, ad esempio.

Ah. Scusi.

Il titolo della puntata è “New Best Friends” e, a meno che gli adattatori non si siano fumati Tuttosport anziché usarlo come carta da culo, verrà probabilmente tradotto in “Nuovi Migliori Amici”. E allora mi sono chiesto, chi minchia saranno questi nuovi migliori amici? Gli Sgorbions che abbiamo visto nella puntata scorsa? Daryl e Richard come abbiamo visto nel trailer? Gli scozzesi e altri scozzesi?  

Dato che ho insegnato io a Tarantino come dividere i film in capitoli, questa cagata di recensione che sto per partorire avrà una struttura simile.

Nuovi Migliori Amici: Richard e Daryl

Diciamocelo, se Richard non avesse l’armatura di soft-air rubata al Decathlon di Atlanta e non fosse il sosia ufficiale di Philip “Il Governatore” Blake, non sarebbe stato granché considerato dal fan medio di The Walking Dead. Ma, visto che ad inizio puntata regala una balestra al nostro arciere allergico allo shampoo preferito, potrebbe nascere tra i due una bella amicizia. E la cosa sembra anche funzionare, visto che vanno in missione per ammazzare alcuni Salvatori e condurne altri dritti dritti alla casa di Undertaker, in modo che possano ammazzare —– e far scattare in Ezekiel scintilla che possa far scoppiare la guerra tra il Regno e i Salvatori.

– No, scusami, Richie Rich, nonostante le orecchie mi escano dai capelli non ho capito una cosa. Chi è questa persona?

– Ma no, una tizia… magari se la cava pure, ha più palle di te e di me.

– Maria De Filippi?

– No, no, palle nel senso di fegato.

– Spencer?

– No, quello non ce l’ha più. E poi ho detto donna. 

– Eh, hai ragione. 

– Ti arrendi? 

– No, no… Vediamo… una donna con le palle, che vive da eremita per paura di far male ad altre persone dopo averlo ampiamente fatto in passato… COME HO FATTO A NON PENSARCI PRIMA?? LA RISPOSTA È… LORENA BOBBIT!

– Sì, esatto, proprio lei!

(E invece non era lei, ma zia Carol.)

Daryl, però, l’ha presa bene, da gran signore, con impassibile aplomb inglese.

Nuovi Migliori Amici: Rick e gli Sgorbions

Vi ricordate gli Sgorbions? No, non le figurine, il gruppo che ha accerchiato Rick lunedì scorso. Scopriamo che, come era chiaro ai normodotati già sette giorni fa, sono stati loro a rapire padre Gaybriel perché convinti di essere i proprietari della roba a bordo della casa galleggiante depredata da Rick e Aaron.

L’abbiamo guardata e abbiamo aspettato che qualcuno rubasse la roba al posto nostro, per poi prendercela dopo.

Premio Nobel per la furbizia, ORA!

Questi potenziali migliori amici sono persone strane che vivono in una discarica abusiva a cielo aperto, capeggiati da Letizia Immondizia, la sosia con la ricrescita di Fantaghirò (troppi riferimenti agli anni ’90?). Tra i vari nuovi personaggi di spicco, poi, come non notare Carla Igienica e Marcello Porcello.

Gli Gorbions per dimostrare la loro amicizia, decidono di inscenare la morte di Mufasa buttando Rick giù da una collina di macerie e spazzatura e lo mettono a combattere contro Winslow, lo zombie più figo della settima stagione, pieno di spuntoni e con in testa uno scolapasta addobbato di coltelli Miracle Blade III serie perfetta. Tutto il combattimento viene visto da Miciona attraverso un glory hole, con il quale Gustava la Sbava e Arturo Superduro sono soliti dilettarsi ogni giovedì sera. Rick, che è poco studiato, tenta di dare il cinque a Winslow, ma si trafigge la mano, che tra fumetto e serie TV ha visto più guai di Paraguay e Uruguay messi insieme.

Ma essendo il protagonista del telefilm, Rick è praticamente invulnerabile, come CJ di GTA San Andreas dopo aver attivato il trucco vita infinita e, dopo aver ucciso il povero Wilsoooooon, sale sulla montagna di merda e mostra tutte le difficoltà economiche di AMC sorridendo davanti ad un poster fintissimo.

Il sorriso, così come quello della scorsa puntata, è perché gli Sgorbions aiuteranno Rick a combattere i Salvatori. In cambio vogliono metà delle loro armi e delle loro provviste. Un momento, chi era l’ultimo che ha promesso protezione in cambio di metà della loro cazzo di roba? Non ricordo proprio…

Nuovi Migliori Amici: Rick e Padre Gabriel

Indubbiamente, pensando a Rick e Padre Gaybriel non possiamo non pensare agli atti di bullismo dell’ex vice-sceriffo nei confronti del prete più odiato della TV. Ma la sua recente redenzione sembra aver unito i due personaggi. Ma non sempre è un bene, quando un personaggio odiato diventa all’improvviso amato da tutti. Ricordate poi il postulato numero uno di The Walking Dead: per un nero che viene, un altro se ne va!

Nuovi Migliori Amici: Carol e Daryl

Dopo che Re Ezekiele 25:17 ha finito le scuse per visitare Carol (probabilmente l’ultima vagina che ha visto è quella di sua madre), alla casa di Undertaker bussa un’altra persona: finalmente Daryl e zia Carol si riuniscono e si abbracciano. Non fanno nient’altro perché il titolo della puntata è Nuovi Migliori Amici, quindi Daryl è stato friendzonato. Ad ogni modo, onde evitare che scatti la modalità Rambo, Daryl omette il fatto che Negan abbia maciullato i crani di altri due loro migliori amici, Glenn e Abraham. Come si dice, occhio non vede, cuore non duole.

Nuovi Migliori Amici: Morgan e Daryl

Il rapporto tra Morganello e Daryl è iniziato alla grande, visto che quest’ultimo fu salvato, insieme ad Aaron, dall’uomo più abile al mondo con una mazza in mano. Eppure, da quando ha scoperto che Morganello è diventato vegano, Daryl non lo guarda più con gli stessi occhi. Anche perché ha i capelli davanti. Chi riuscirà a far cambiare idea all’altro?





Mi dispiace deludere tutti, nessuno degli accoppiamenti fatti fino ad ora è la risposta alla domanda posta all’inizio. Perché i nuovi migliori amici sono Daryl e la sua nuova balestra!


Momenti Salienti

  • Ma il vagante è la sorella di quella oppure no?
  • PUMBA!

  • Padre Gabriel in canottiera

  • La sberla di Rick

  • Daryl che accarezza Shiva e provoca orgasmi a tutte le telespettatrici

Precedente The Walking Dead Story: Capitolo 5 Successivo Recensione Degrado The Walking Dead 7x11

Rispondi