Da dove viene la moto di Daryl?

Vi siete mai chiesti come sia finita l’iconica moto di Daryl nel mondo di The Walking Dead? Beh, non dovrete più farlo! Ecco a voi John e Betsy Ryland, i fondatori di Classified Moto, a Richmond nello stato del Virginia. Dopo che John ha perso il lavoro nel 2011, ha deciso di aprire con sua moglie un originale negozio di moto che si caratterizza per fondere insieme delle vecchie moto con pezzi moderni. Il suo vecchio lavoro come agente pubblicitario lo ha aiutato a far uscire allo scoperto la sua nuova attività.

Ledbury-July-2012-Short-Run-Lookbook-11

Tre anni dopo, i Ryland (nella foto sopra) hanno ricevuto un’email da Norman Reedus, nella quale veniva chiesto loro di costruirgli una moto. Il sito di Classified Moto ricorda: “all’inizio abbiamo costruito una XV920R custom per l’eccezionale Norman Reedus. Poi ci ha fatto conoscere quella potenza creativa di Scott M. Gimple che stava cercando una moto personalizzata per The Walking Dead. Noi amiamo tutto ciò di post-apocalittico e siamo stati fan della Serie TV sin dalla prima stagione. Quindi, quando Scott ha detto che voleva costruissimo una moto che sostituisse il chopper perduto di Daryl Dixon, abbiamo pensato di essere morti, di esserci trasformati in zombie, poi morti ancora e poi saliti in cielo.”

La moto partita da essere una Honda CB750 Nighthawks del 1992 ed è stata modificata con la parte frontale, le ruote e i freni di una Yamaha YZF-R6, la batteria a ioni di litio Shorai, sedile in pelle personalizzato e un porta-balestra (potete vedere tutte le specifiche sul loro sito). Ecco il risultato finale:

141003_CM6879_profile

gallery-1426512143-wi14549

Oltre alla collaborazione con Norman, Classified Moto ha venduto delle moto anche all’attrice di Battlestar Galactica Katee Sackhoff, oltre ad aver spedito moto in tutto il mondo, da Dubai a Londra, passando per il Brasile. QUI potete vedere il loro sito web.

[via]

Precedente Robert Kirkman Sul Cliffhanger Della Sesta Stagione Successivo Fear The Walking Dead: Arrestato Dillane

Rispondi