Recensione Degrado The Walking Dead 9×06

Recensione Degrado The Walking Dead 9×05

The Walking Dead ITA presenta l’unica e inimitabile Recensione Degrado dell’episodio 9×06 dal titolo “Qui è tutto un magna Magna”.

Nella recensione precedente…

La scorsa puntata è terminata con un salto temporale. Ma non un temporale estivo che dura 10 minuti, no. Questo è durato sei anni. Abbiamo conosciuto la nostra piccola spaccaculi nei panni dell’eroina western Giudi Morale e incontrato il gruppo di Magna, Bevi, Rutta e Scureggia. Cos’altro è successo in questi sei anni senza Rick Grimes? Scopriamolo subito.

Zia Carol

Zia Carol… Beh… Zia Carol… cosa dire di Zia Carol? Ecco… Zia Carol… Diciamo che la troviamo un po’ diversa. Sarà il vestito, forse, non saprei. Ora si è stabilita permanentemente a Hilltop, dove lavora come Regina al fianco di Re Ezekoso. È anche diventata mamma di quel bambino rompicoglioni a cui piaceva in maniera un po’ morbosa il bastone di Morganello. E proprio con lui che Zia Carol decide di andare a funghi. Ma sapete come si dice: muore la pecora e muore l’agnello, muoiono il bue e l’asinello, muore la gente piena di guai ma le teste di cazzo non muoiono mai! Infatti l’ex Salvatore che se le era prese da cani e porci tende un’imboscata ai due. Ma si sa…

Ecco cos’ha di diverso! Non usa più il coltello ma un arco! Come ho fatto a non notarlo. Ah, sembra di nuovo essere tornata la pacifista affetta dal morbo che ti fa credere che ogni vita sia preziosAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAH no vi prendevo per il culo.

Nessuno può sfuggire all’inganno della cadrega. Specialmente quei terroni dei Salvatori!

Padre Gaybriel

Mai nome fu più sbagliato. Dopo aver inculato tutta la sua comunità e dopo essersi bombato Letizia Immondizia, ora Padre Gabriel si tromba pure Rosssita che nel frattempo è diventata Pippi Calzelunghe.

Questa cosa sfida le leggi della fisica e del buon senso. È quasi più probabile che i vaganti si mettano a parlare!

Sopravvissuti Fantastici e Dove Trovarli

Giudi Morale convince Jaime Aaron Lannister ad accogliere ad Alexandria un improbabile gruppo di persone trovate nei boschi. Dopo tutto quello che è successo in 9 stagioni non è la più grande delle idee, ma staremo a vedere. Sono sicuro che nelle prossime puntate li scopriremo un po’ meglio, ma nel frattempo…

Miciona

Che dire su Miciona? Ultimamente sembra un po’ diventata il Rick della terza stagione, quello che parlava al telefono con un call center e vedeva la moglie morta. Lei parla con un’action figure del suo defunto marito/fidanzato/compagno/coinquilino. Nel tempo libero è molto scorbutica, sembra sempre incazzata nera. Specialmente nell’accogliere il nuovo gruppo ad Alexandria.

Ma la cosa peggiore non è questa. A quanto pare, Rick, prima di sparire dalla circolazione, si è dimenticato di tirarlo fuori. E non parlo del tondino del cemento armato. Dopo anni di “I Simpson avevano previsto che…“, anche i Griffin hanno il loro momento di gloria.

Aiutatemi a trovare un nome per il figlio di Rick e Miciona, per favore. Che non sia cattivo come quelli che ho in mente, però. Nel frattempo godiamoci un po’ di nudo parziale.

Judi Morale

A proposito di figli di Rick: Judith Grimes è cresciuta. Ora veste i panni di Giudi Morale, una Cowgirl paladina della giustizia. Un po’ come Peter Parker, però, quando sveste i panni di Spider-Man, deve studiare. Normale, durante l’apocalisse zombie.

È probabile che nella prossima puntata la vedremo così:

E sì, sono ancora sconvolto dal finale di Red Dead Redemption 2.

Eugene

Forse era meglio chiedere aiuto a Eugene, comunque, per i compiti. Ma cosa gli è successo in tutto questo tempo? Il Mullet si è trasformato dapprima in una coda di cavallo e ora… IN UNA TRECCIA. Credo che siamo ben oltre il degrado, qui. Neanche Lara Croft. Già, perché più che di Lara Croft, Eugene ha l’agilità di Aldo Baglio.

Non sapendo come scendere dalla torre radio sulla quale era salito per fare un allaccio abusivo e vedere DAZN pezzotto, si butta a peso morto. Come Chris Benoit dalla terza corda. Come Letizia Immondizia nell’indifferenziata. Come la pasta nell’acqua che bolle. Come Dybala in area di rigore. Fortuna che Rosita Calzelunghe si sfila il dildo dal sedere e lo fa usare a Eugene a mo’ di stampella, in modo da scappare dai vaganti incombenti.

Ed è proprio quello che fanno. Si ricoprono di feci umane per non farsi sgamare dai vaganti. Ma quando il peggio sembra essere passato…

COLPO DI SCENA INCREDIBILE: I VAGANTI PARLANO! E A QUANTO PARE SCOREGGIANO ANCHE. Sembra proprio essere iniziato un nuovo capitolo della serie: quello dedicato agli SCORREGGIATORI! Non perdetevi la prossima recensione degrado per saperne di più!

Nel frattempo ditemi QUI cosa ne pensate e suggeritemi un nome per Rick Junior!

Precedente Recensione Degrado The Walking Dead 9×05 Successivo Recensione Degrado The Walking Dead 9×07

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.